PRIMA LA STRATEGIA, POI LA TATTICA.

Saltare questo primo passo è uno degli errori più frequenti: ci si concentra sulla tattica (e-mail, siti, blog, comunicati stampa, profili social, …) senza capire quel è la strategia che guida le nostre azioni. Un po’ come preparare una torta senza conoscere la ricetta. D’altra parte, con la ricetta giusta (aka piano di marketing) è possibile deliziare i clienti acquisiti e quelli potenziali.

Per questo sviluppiamo strategie mirate ed efficaci, per aziende di diverse dimensioni e settori.

Partiamo ascoltando, facendo ricerche, identificando i loro clienti ideali e i loro competitors principali. Così differenziamo il loro business da quello della concorrenza.

L’Inbound marketing ha dimostrato di essere efficace per moltissime aziende in diversi settori. Ma iniziare un percorso di transizione dal marketing tradizionale a quello Inbound, può essere difficile, anche per chi ha esperienza. Per questo aiutiamo i nostri clienti creando un piano di marketing adeguato ai loro obiettivi di crescita. Cominciamo analizzando in profondità le attività che vengono svolte attualmente.

Verifichiamo insieme gli obiettivi che sono stati fissati, la strategia generale, l’analisi dei competitors, l’usabilità del sito attuale, la sua struttura informativa e i messaggi di comunicazione.

Terminata questa prima analisi, intervistiamo i dipendenti, i clienti, i clienti potenziali e creiamo un report dettagliato con i consigli per comunicare in modo efficace con la vostra Buyer Persona primaria.

Riassunte le informazioni raccolte con analisi e interviste, le trasformiamo in un concept-design, con un nuovo messaggio che rifletta gli insights evidenziati.



 

La fase di setting termina con un piano marketing dettagliato, che riassume quanto c’è da fare su content marketing, SEO e automazioni.

A seconda della velocità con cui si vogliono raggiungere gli obiettivi prefissati, suggeriamo il budget da destinare allo sviluppo dell’Inbound marketing.

Il piano di marketing può essere messo in pratica successivamente, dalle risorse interne dell'azienda o da Area Inbound.

 


 

Potresti fare un passo verso l'Inbound.

Parlami del tuo lavoro, della tua passione e dei tuoi obiettivi.

Alcune domande, spero d'ispirazione, per conoscerci un po' meglio:

  • Qual è il tuo ruolo in azienda?
  • Quali canali social utilizzate?
  • Quali riviste o blog leggi per tenerti aggiornato?